Letture di Giugno

Non sono una book-blogger quindi prendete questo post come una chiacchierata tra amici. Proprio come capita più volte a settimana con le mie amiche, di chiederci “cosa stai leggendo?/cosa hai appena letto?”

Ecco cosa ho letto nel mese di Giugno. Non uno dei mesi più prolifici perché durante le vacanze al mare ho avuto meno tempo del solito, paradossalmente, per leggere.

  • “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” di Alice Basso. Lo avevo inserito in wishlist esattamente un anno fa, quando ne avevo letto la sinossi su Il libraio. Il problema è che ne inserisco troppi in wish list e così è rimasto sepolto finché non è uscito il seguito e ho potuto leggere anche quello. Consigliatissimo, infatti ho già sparso la voce e una delle mie amiche lo sta già leggendo.
  • “L’importanza di chiamarti amore” di Anna Premoli. Lo aspettavo da quando era stato annunciato. Diciamo che aspetto qualsiasi libro della Premoli prima ancora di sapere quando e cosa uscirà. Ho amato ogni suo libro, alcuni un po’ di più e altri lievemente di meno ma è sempre una garanzia e non mi ha mai delusa. Se non la conoscete vi consiglio il mio preferito: “L’amore non è mai una cosa semplice.”
  • “Insomnia” di Ludovica Cicala. Seconda uscita della collana Talent di Centauria. Uno sci-fi distopico dalle venature horror.
  • “Il diario segreto di Lizzie Bennet” di Bernie Su. Romanzo basato sull’omonima web-serie (che non conoscevo e che ho iniziato a vedere dopo aver letto il libro), una trasposizione moderna e simpatica di Orgoglio e Pregiudizio.
  • “Uno splendido errore” di Ali Novak. Uno YA di piacevole lettura.
  • “Sola con Mr Darcy” e “Il rifugio di Mr Darcy”di Abigail Reynolds. Mi sono imbattuta in questa serie di “variazioni” di Orgoglio e Pregiudizio e me ne sono innamorata. Sono dei what if che partono da punti diversi dell’originale e cambiano il corso degli eventi.
  • “Le notti di Seth” di Alessia Esse. Terzo romanzo della serie “Nel cuore di New York” nonchè primo m/m per l’autrice.
  • “The bad boy” di Samantha Towle. Galetto il riferimento ai migliori amici, ma la lettura non mi ha soddisfatta come speravo.
  • “Il ritmo del mio cuore” di Caisey Quinn. Avrei dato una valutazione più alta se non fosse stato per qualche scena che mi ha fatto storcere un po’ il naso ma non vedo comunque l’ora di leggere i successivi libri della serie.
  • “Mela” di Lucia Cantoni. Romanzo autopubblicato su Amazon, romantico e dolce.
  • “Scrivere è un mestiere difficile” di Alice Basso. Secondo volume della serie dedicata alla ghostwriter Vani; mi è piaciuto più del primo, anche se l’ho letto più lentamente.
  • “Santambrogio e i panni sporchi” di Besola, Ferrari e Gallone. Racconto pubblicato in ebook per la serie I corsivi de Il corriere della sera. I protagonisti sono gli stessi di “Assassinio alla scala”, che avevo adorato. Vorrei davvero leggere nuove avventure, questo racconto è stato una sorpresa piacevolissima che ha stuzzicato ancora di più l’appetito.
  • “Notti in bianco, baci a colazione.” di Matteo Bussola. Lo avevo da settimane in wishlist ma ho aspettato la notte giusta per leggerlo, commuovermi, ridere e riflettere. Meraviglioso e consigliatissimo.

 

E voi cosa avete letto? Qualche libro da consigliare?

Annunci

2 thoughts on “Letture di Giugno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...